La giusta carica con Cuor di Noce!

Cuor di Noce vi aiuta a ripartire dopo settimane e settimana di quarantena!

L’alimentazione ci aiuta e in questo articolo vi spieghiamo cosa mangiare e perché. Iniziamo con ciò che il nostro corpo richiede per affrontare al meglio la ripartenza: energia, sali minerali e vitamine!

Foto di Pexels da Pixabay

Energia: è il carburante del nostro organismo. Con la digestione si scompongono  i nutrienti contenuti negli alimenti come carboidrati, proteine, grassi …  in molecole più piccole facilmente trasportabili e utilizzabili come amminoacidi, glucosio, acidi grassi. Queste sostanze  verranno poi utilizzate in vari processi metabolici per la produzione di energia sotto-forma di  ATP.

Sali minerali: fosforo, calcio, sodio, potassio.. costituiscono il 6.2% del nostro peso corporeo e servono a moltissime parti del nostro organismo come i denti, il cuore, le ossa e i muscoli.  Non siamo in grado di produrli, quindi dobbiamo  assumerli attraverso il cibo. Contrariamente a carboidrati, proteine e grassi, il loro scopo non  è quello di esser scomposti per produrre energia ma ogni sale ha la propria funzione: alcuni sono dei bioregolatori, altri sono dei costituenti come del caso del calcio per le ossa.

Vitamine: come i sali minerali, anche le vitamine non hanno lo scopo di esser usati per produrre energia,  e non riusciamo a produrle da soli, quindi siamo costretti ad introdurle con l’alimentazione.  Ad oggi ce ne sono  13  suddivise in liposolubili (vit. A, vit. D vit.E vit. K, vbit. F)  e  idrosolubili (C, B1, B2, B5, B6, PP, B12, Bc,).  Sono sostanze molto diverse fra loro ma indispensabili per il funzionamento dell’organismo e  lo sviluppo degli organi.

Quando  energia, sali minerali e vitamine scarseggiano, il nostro organismo va incontro a spossatezza, stanchezza, mancanza d’appetito e altri malesseri che di certo non aiutano nelle ripresa post quarantena!

Per evitare questi inconvenienti ci sono alcuni alimenti da assumere quotidianamente come

fonte: pixarbay
foto di RitaE
  • verdure di stagione, meglio se crude o  a vapore: le vitamine sono termolabili e quindi con la cottura in forno o in padella, scompaiono. A maggio abbiamo gli agretti ricchi di magnesio, fosforo calcio e di vitamine A e C, gli asparagi anch’essi ricchi di vitamine, sali minerali e dal ridotto contenuto calorico;
  • frutti stagionali come le fragole, ciliege e albicocche. Fai una bella macedonia da gustare per colazione, sarà un toccasana per il tuo risveglio!
  • frutta secca come noci – magari Cuor di Noce!- nocciole, pistacchi..sono ricche di vitamine  e sali minerali ma bada alle calorie! Con loro non puoi esagerare, 30 grammi al giorno bastano. Se non ti invogli l’idea di mangiare frutta secca come spuntino, mettila in una  bella  insalata mista, o usala come panatura per un filetto di salmone al forno!

 

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi